Atelier les copains

ATELIER Les Copains è uno spazio multidisciplinare che vuole fungere da richiamo ed eco per la realtà artistica e culturale contemporanea, un luogo dedicato alle più innovative tendenze dell’arte. 150 metri quadri di spazio espositivo in Via Manzoni 21, un laboratorio dove confrontare esperienze, valorizzare la creatività, elaborare progetti d’arte, organizzare eventi, incoraggiare nuove sinergie e collaborazioni con artisti, galleristi, critici e collezionisti. ATELIER Les Copains è un luogo aperto al contemporaneo, in grado di fornire opportunità ai giovani talenti, uno spazio di comunicazione e promozione.

THOMAS DE FALCO,
“RINASCITA”

Thomas De Falco è uno dei pochissimi giovani artisti in Italia che opera manualmente attraverso la tecnica del wrapping,
mediata nel suo lavoro dalla più antica arte della tessitura di arazzo a telaio.

Scopri di più

BOUKE DE VRIES,
“THREADS OF MY LIFE”

THREADS OF MY LIFE, la terza personale milanese di Bouke de Vries, porta in scena presso ATELIER Les Copains una rilettura in chiave contemporanea della favola mitologica di Arianna.

Scopri di più

MICHELE CHIOSSI,
#ITSMILANOBABY

#ITSMILANOBABY è una guida a icone disegnate, come un piccolo album di Instagram di una Milano ricordata, amata, da conoscere. Ma è anche un monito, a memoria di qualcosa di vivo e pulsante che forse è stato dimenticato.

Scopri di più

PAOLO GONZATO,
“OUT OF STOCK”

Paolo Gonzato è un artista che lavora in un ambito post-concettuale e processuale ma che sfugge ad una definizione precisa, instaurando un rapporto quasi ludico con lo spettatore che viene coinvolto nel suo gioco di mascheramenti e smascheramenti.

Scopri di più

OTTO PIENE ,
“OTTO PIENE A MILANO”

Per la prima volta a Milano, una mostra celebra il lavoro e la ricerca di Otto Piene (1928-2014) pittore e scultore tedesco, membro fondatore del Gruppo ZERO (1957-1966) una delle avanguardie artistiche più importanti del dopoguerra

Scopri di più

PETER WUTHRICH,
“THE ANGELS OF THE WORLD”

L’artista Peter Wüthrich (Berna, 1962) ha eletto il libro come suo principale strumento espressivo.



Scopri di più

ZHANG HUAN,
“ZHANG HUAN”

ZHANG HUAN (n. An Yang 1965) è un artista concettuale cinese. Dopo un’educazione classica in pittura all’Accademia di belle arti di Pechino, agli inizi degli anni Novanta ha preso parte alla scena avanguardista dell’ ‘east village’ della città, dedicandosi all’arte della performance come pratica artistica radicale.

Scopri di più